Dopo la conquista della Coppa Italia che ha visto la Lube imporsi 3-1 sulla Diatec Trentino, i biancorossi si aggiudicano un’altra vittoria contro i polacchi dell’Asseco Resovia nella quarta giornata di League Round della Champions League.

Già nel match di andata la Lube aveva chiuso la partita 3-0 e ieri sera, mercoledì 1 febbraio, la padrona di casa ha riconfermato lo stesso risultato (25-21, 25-16, 25-16).

Nel primo parziale coach Blengini dispone in campo Sokolov-Christenson, Juantorena-Cebulj, Candellaro-Stankovic e Grebennikov come libero. Dall’altra parte del campo coach Kowal opta per Drzyzga-Schmitt, Perrin-Rossard, Mozdzonek-Dryja, libero Wojtaszek. Il set si dimostra molto competitivo ed equilibrato. Dopo il 4 pari, Rossard porta i polacchi in vantaggio con due attacchi vincenti, ma al 12-13 la situazione cambia: Perrin fa fallo in palleggio e sarà l’attacco vincente di Sokolov a condurre i biancorossi al break (14-13). L’Asseco chiama il time-out e al ritorno in campo Juantorena sfodera due attacchi vincenti (18-16). Verso la fine, Candellaro mette a segno l’ace del 23-20. Sarà poi Sokolov con due attacchi vincenti a chiudere il set 25-21.

 

Nel secondo parziale i cucinieri partono subito in vantaggio con l’ace di Stankovic e il successivo ace di Christenson (9-6). Anche in attacco la Lube regala grandi soddisfazioni con le diagonali vincenti di Sokolov e Cebulj (11-7). I polacchi provano a raggiungere i ragazzi di Blengini con gli attacchi di Schmitt e di Ivovic (entrato al posto di Rossard), ma la Lube è troppo lontana e chiude il set 25-16 dopo un attacco out degli avversari.

Nel terzo set, Resovia guadagna subito due punti con gli ace di Drzyzga. La Lube passa in vantaggio con gli ace di Stankovic e Sokolov (9-5). Sempre il capitano sarà autore di due primi tempi e di un muro vincenti (16-10). L’opposto bulgaro piazza altri due ace in campo avversario (19-12). E sarà proprio un altro ace, questa volta di Candellaro, a chiudere un set intriso di punti al servizio (25-16).

 

Complimenti alla Lube per aver risolto senza grossi patemi due incontri di andata e ritorno che si preannunciavano molto difficili.

Il prossimo appuntamento con la Champions League sarà mercoledì 15 febbraio a Liberec, in Repubblica Ceca.

Ph. Spalvieri/Lubevolley.it 

 

A proposito dell'autore

Gran Gala' Magazine