La squadra marchigiana porta a casa la terza vittoria consecutiva per 3 set a 1 contro Caserta. Il match inizia  con equilibrio, si parte con un rapido 3-2. Susseguirsi di punti che porta il risultato sull’8-8. La Lardini prova a lanciarsi, 10-8. Sempre punto a punto la squadra di casa, 11-9 poi 12-12. Costretta a inseguire ora la Lardini, 13-15. Non mollano un centimetro le lardinette, riprendono le avversarie sul 16-16 e sorpassano, 17-16. 20-20, entrambe le squadre vogliono il set. Timeout chiamato da coach Schiavo, le filottranesi sembrano essersi perse in questo finale di set. 21-22, viene chiamato un altro timeout, stavolta da parte degli ospiti, la squadra di Caserta vuole chiudere subito il set senza rischiare troppo ma Nicoletti trova l’angolo libero e fa 23-22. Punto della Bianchini su battuta che fa l’ace del 24-22, primo set point per la squadra di casa,il primo set finisce 25-22 per la Lardini.

Dopo una partenza lanciata (4-1), la Lardini si blocca 5-5. Avanzano di pari passo le due squadre, ma le filottranesi provano a dare uno strappo al set, 13-9.Le schiacciate di Grant  danno fastidio a Caserta e contribuiscono al 14-10. Ace  in battuta di Angelina che regala il 19-12 alla squadra di casa. Le azzurrine continuano a tenere un largo vantaggio, 23-15. Salvataggio della Partenio con conseguente errore avversario in schiacciata, 24-15. Ancora la Partenio protagonista! Ace bellissimo che regala il secondo set alla Lardini, finisce il set 25-15.

 Inizia il terzo set con i primi due punti per il Caserta. Recupera la Lardini, due schiacciate di Angelina ristabiliscono la parità 3-3. Avanti le filottranesi, 7-4 il risultato. Angelina continua a tirare senza paura, ace e  8-4. Si spegne un po’ la LARDINI fino all’8-7 e coach Schiavo chiama il timeout. Non sembra funzionare però la carica di coach Schiavo, il Caserta riprende in mano la situazione pareggiando, 9-9. 13-15, il risultato è a favore delle ospiti ma non si arrende facilmente la squadra di casa. 15-15 fortuito della Bisconti che però fa esplodere il palazzetto. E’ una costante rincorsa, nessuna delle due compagini riesce a brillare, punto a punto 16-16, 17-17, 18-18 e poi 19-19, non si regala più nulla,  23-24, il primo set point del terzo set è del Caserta ma è punto Lardini, si va ai vantaggi. Vantaggio Caserta e successivo punto, finisce 24-26 il terzo set.

Il quarto set inizia con la Lardini in doppio vantaggio, 2-0. Ancora una volta prova a lanciarsi la squadra di casa, senza troppi risultati però, il Caserta rimane sempre a ruota, 8-8. 12-14, si fa sentire un po’ di stanchezza in entrambe le squadre. Ristabilita la parità dopo un proseguito inseguimento delle lardinette, 15-15. Ace micidiale della Papafotiou che fa 17-15. Ace della Moretto con una battuta morbidissima fa 21-17. Grant di furbizia fa 23-19, l’intero palazzetto è in piedi, finalmente 24-19 la Lardini ha la possibilità di chiudere il match. Il Caserta non se ne va senza aver dato tutto, non si arrende ed è 24-22. Al terzo set point  la Lardini chiude il terzo set 25-22 e la partita 3-1 dopo l’invasione ingenua di Alhassan.

Una Lardini un po’ stanca che ha dovuto affrontare un Caserta determinato ma troppo falloso e 3 punti meritatissimi per la squadra di casa. Forza ragazze!!!

LARDINI FILOTTRANO: 2 Pogacar, 4 Partenio (13), 6 Sopranzetti, 7 Grant (11), 10 Angelina (17), 11 Mancini, 12 Papafotiou (4), 13 Chiarot, 16 Nicoletti (21), 18 Bisconti, 20 Pirro, 23 Bianchini (3), 46 Moretto (8). ALL. Schiavo Filippo.

GOLDEN TULIP CASERTA: 1 Alhassan (6), 3 Dalia, 4 Ameri, 5 Poll, 6 Holzer, 7 Ghilardi, 8 Cruz (14), 9 Gray (18), 11 Castaneda (18), 18 Garzaro (6), 33 Bechis (5). ALL. Cuccarini Giuseppe.

PARZIALI:  (25-22; 25-15; 24-26; 25-22)

A proposito dell'autore

Avatar