Come una finale. E non potrebbe essere diversamente per una Lardini chiamata ad ottenere il massimo dal confronto che domenica (ore 17:00) al PalaBaldinelli di Osimo la metterà di fronte alla Foppapedretti Bergamo, ovvero la formazione che occupa attualmente la terz’ultima posizione della Samsung Galaxy Volley Cup di A1.

E’ la prima di tre partite fondamentali – ammette l’allenatore della Lardini, Giuseppe Nica –, è uno scontro diretto che abbiamo la possibilità di giocare in casa, dove abbiamo sempre fatto buone prestazioni.

Il nostro pubblico ci ha sempre dato una carica in più e sono certo che sarà così anche domenica, soprattutto nei momenti difficili”. Gara tanto delicata quanto insidiosa. “La squadra sta lavorando bene in palestra – prosegue il tecnico della formazione filottranese –, è concentrata e sa che servirà dare il cento per cento e forse anche di più. Siamo consapevoli di quanto sia importante questa partita, ma serve anche la giusta tranquillità per fare bene in campo quello che sappiamo fare.

Bergamo ha fatto molto bene nel girone di ritorno, probabilmente siamo le due squadre che hanno fatto registrare il miglioramento più importante rispetto alla prima parte del torneo. Non sottovalutiamo la forza di una squadra che ha tante brave giocatrici nelle sue fila, sono certo che la Foppapedretti verrà per giocare il tutto per tutto. Sarà una partita difficile, serviranno nervi saldi e probabilmente la spunterà chi sarà più lucido nei momenti chiave della partita”.

Articolo ricavato dal comunicato stampa Volley Lardini

www.pallavolofilotrano.it

A proposito dell'autore