Domenica 11 dicembre si è tenuta la prima di ritorno del campionato di SuperLega tra la Cucine Lube e la Gi Group Monza. Una partita poco sofferta per la padrona di casa, che si riconferma prima in classifica con 35 punti, seguita da Modena (a quota 33) e da Trento (con 32 punti) che è scesa al terzo posto dopo la sconfitta contro Vibo Valentia.

Nel primo set i ragazzi di Blengini partono subito in quarta con gli attacchi di Kaliberda e di Stankovic (6-1), che costringeranno coach Falasca a chiedere il primo time out. Monza sembra recuperare con gli attacchi vincenti di Hirsch e Fromm, seguiti dall’ace di Jovovic (9-8). Saranno la pipe dell’italo-cubano e il primo tempo del capitano a far riacquistare punti alla squadra biancorossa (15-11). Dopo alcuni errori al servizio e in attacco della Lube, la squadra ospite si riavvicina con il primo tempo di Beretta e la diagonale vincente di Hirsch (21-19). Ma Stankovic e compagni chiudono il set 25 a 23 dopo gli attacchi vincenti di Juantorena, il lungolinea dell’opposto bulgaro e la diagonale vincente dello schiacciatore tedesco.

Nel secondo parziale la Lube è la protagonista assoluta grazie anche a un Juantorena inarrestabile in battuta (ben due ace, quello del 6-3 e quello del 19-10). Dopo un iniziale 3 pari, la padrona di casa prosegue senza problemi verso la vittoria e costringe Falasca a cambiare la formazione della propria squadra, facendo entrare Dzavoronok su Hirsch, Daldello su Jovovic, Terpin su Fromm e Galliani su Botto. Nonostante tutto, i cucinieri lasciano i brianzoli a quota 14 (ultimo punto segnato dallo schiacciatore ceco), terminando il set con l’ennesimo errore al servizio del Monza (25-14). 

Per il terzo set nel campo avversario rientra la formazione iniziale. Dopo una buona partenza che ha visto le due squadre spesso in parità, la Lube decide di passare in vantaggio con il muro vincente di Cester (18-16), a cui seguiranno gli errori al servizio di Verhees, Jovovic e Botto. Intanto Stankovic (eletto Mvp dell’incontro), prima di uscire e cedere il posto al servizio a Grebennikov, firma la palla del 24-20, portando la squadra al match point. Il parziale finisce 25-20 dopo il muro vincente della padrona di casa.

Il prossimo appuntamento con la Lube sarà domenica 18 dicembre a Piacenza per la seconda giornata di ritorno. Seguiranno poi le partite in casa, la prima di Champions League contro la Dukla Liberec martedì 20 alle 20.30, e la seconda contro la Top Volley Latina per la terza giornata di ritorno della SuperLega, lunedì 26 dicembre alle 18.

Ph. Spalvieri

A proposito dell'autore

Mi chiamo Sara Schiavone e sono nata a San Severo (FG) il 27 dicembre 1992. Per quattro anni ho vissuto a Civitanova Marche per frequentare l'università di Mediazione Linguistica. Dopo aver completato il percorso triennale nel marzo 2015, mi sono trasferita a Macerata per continuare gli studi della magistrale, specializzandomi in Lingue, culture e traduzione letteraria.