23 Febbraio 2017 una data da tenere a  mente perché la palestra Blast House gestita dal direttore Tecnico Saverio Smeriglio e dall’organizzatore Roberto Acquaroli è riuscita in un’impresa, portare nella nostra terra l’icona del jiu jitsu e il prossimo contendente al titolo UFC di MMA Ronaldo Jacare Souza.
Il curriculum del brasiliano parla per lui:
Nel jiu jitsu è pluricampione ADCC, Campione del mondo CBJJ, Vincitore Campionati Panamericani CBJJ, Campione Europeo CBJJ, Campione Brasiliano CBJJ e Pluricampione del mondo.
Nelle MMA Campione Strike Force e Contendente al titolo UFC (con vittorie su nomi come: Lawler, Kennedy, Camozzi, Mousasi, Belfort)


Il campione brasiliano terrà uno stage a porte chiuse di due ore di jiu jitsu no gi (senza kimono) tra le mura delle Blast House, il centro sportivo di Camerano che si sta attestando sempre di più come punto di riferimento marchigiano e non solo degli sport da combattimento, il fitness e la preparazione fisica di qualità.

Sono bastati due giorni dalla comunicazione dell’arrivo del campione brasiliano e le prenotazioni allo stage erano già tutte terminate.

Tanti i lottatori che si ritroveranno sul tatami della Blast House provenienti da tutta Italia per apprendere le tecniche che hanno meritato a Ronaldo Spuza il soprannome di Jacarè (l’alligatore)
Allo stage sarà presente anche il maestro Federico Tisi, maestro responsabile del più importante network di jiu jitsu italiano, Tribe Jiu jitsu, di cui la Blast House è sede per Ancona.

A proposito dell'autore

Gran Gala' Magazine