Dal 28 giugno al 2 luglio Morrovalle sarà la sede del FOOL FESTIVAL, evento che si ripete da sei anni e che fino all’anno scorso era conosciuto con il nome di FESTIVALBEER MORROVALLE

Da quest’anno il Festivalbeer Morrovalle si evolve, applicando una nuova formula in cui prendono vita le più svariate forme artistiche (concerti di band emergenti e di gruppi già affermati sul piano internazionale, mostre, mercatini, artisti di strada, conferenze stampa, musicoterapia e body painting), trasformandosi così in FOOL FESTIVAL.

Inoltre, sarà attivo un servizio di wi-fi libera e per chi vuole godersi il festival 24 ore su 24 ci sarà la possibilità di campeggiare nella selva dell’ex convento francescano.

Il festival, ideato e organizzato dall’Associazione Culturale PrimaVera Morrovalle e sponsorizzato principalmente dal comune di Morrovalle, da Omega Live e dal Cuore Adriatico, si svolgerà nell’area antistante l’antico convento di San Francesco, in via B. Marconi.

L’evento prevede un totale di 15 concerti, 3 al giorno per 5 giorni, con la partecipazione di artisti di fama internazionale come Brunori Sas e The Bloody Beetroots.


IL PROGRAMMA

  • MERCOLEDÌ 28 GIUGNO – INGRESSO LIBERO

Special Guests:

Asia Ghergo

Pinguini Tattici Nucleari

I Camillas

  • GIOVEDÌ 29 GIUGNO – INGRESSO LIBERO

Special Guests:

The Quentins

Train to roots

Natural Dub Cluster

  • VENERDÌ 30 GIUGNO – INGRESSO A PAGAMENTO (ridotto con prevendita)

Special Guests:

Appaloosa

The Bloody Beetroots

Dj Aladyn

  • SABATO 1 LUGLIO – INGRESSO LIBERO

Special Guests:

Farmacia Comunale

Punkreas

Marky Ramone’s Blitzkrieg

  • DOMENICA 2 LUGLIO – INGRESSO A PAGAMENTO (ridotto con prevendita)

Special Guests:

Canova

Ex Otago

Brunori Sas


Per ulteriori informazioni potete visitare la pagina ufficiale del Fool Festival http://www.foolfestival.it/, mentre per acquistare le prevendite potete contattare il numero 3292916530.

A proposito dell'autore

Mi chiamo Sara Schiavone e sono nata a San Severo (FG) il 27 dicembre 1992. Per quattro anni ho vissuto a Civitanova Marche per frequentare l'università di Mediazione Linguistica. Dopo aver completato il percorso triennale nel marzo 2015, mi sono trasferita a Macerata per continuare gli studi della magistrale, specializzandomi in Lingue, culture e traduzione letteraria.